CANCELLAZIONE E LIBERAZIONE DAI DEBITI. È POSSIBILE PER IL TRIBUNALE DI MILANO PER OLTRE 511 MILA EURO

Il Tribunale di Milano accoglie un nostro ricorso in tema di sovraindebitamento e stralcia una posizione debitoria per oltre 511 mila euro.
Come si legge nel seno del provvedimento si applica alla fattispecie anche l’istituto della esdebitazione,di cui all’art. 14-terdecies della legge 3/2012.
Ciò significa che il sovraindebitato non risponderà più dei suoi debiti presenti e futuri e sarà definitivamente liberato. Non sarà più definito cattivo pagatore ed il proprio nome scomparirà dalla centrale rischi e dalla Crif. L’esdebitazione infatti è la conseguenza più proficua, perché al debitore meritevole gli si consente di cancellare tutti i debiti e di ripartire ed essere riammesso nel circuito produttivo e riprendersi la sua dignità professionale,oltreche’la definitiva serenità familiare.
Questo è il fine più nobile e prezioso della legge, tenuto in debita considerazione dal Tribunale meneghino.
Al rilevante risultato si è approdati anche grazie all’opera fattiva dell’avvocato D’errico Antonella e del dott. Marcello Marcelletti,che della materia sono cultori.
Sito Web | + Altri Articoli

Lascia un commento

Inviando un commento si accetta la Privacy Policy del sito. Email e Nome non sono obbligatori per lasciare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.