Il Tribunale di Napoli Nord sospende la vendita forzata applicando la sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n. 9479/2023.

Accoglimento del ricorso del mio Studio

 
Con soddisfazione comunico che il Tribunale di Napoli Nord ha reso provvedimento di sospensione per una vendita fissata al 31/7/2023, uniformandosi alle sentenza a sezioni unite della Corte di Cassazione n.9479/2023, a seguito di una mia opposizione ad espropriazione immobiliare fondata sulle pronunce della CGUE del 17/5/2022.
È stata una gestazione complessa ed articolata della quale darò corso con una nota nella quale descriverò il cammino tortuosissimo concluso con questo insolito risultato.
Oggi condivido la gioia dell’ accoglimento dell’istanza di sospensione tuttavia con un’amarezza profonda e lancinante: abbiamo dovuto attendere l’Europa per stabilire che un decreto ingiuntivo non opposto non possa essere definito giudicato.
Ma il prof. Proto Pisani lo dice da quarant’anni inascoltato da una Magistratura che adora la ragione più liquida.
La battaglia è appena iniziata.
Ringrazio i colleghi del mio studio: l’avv. Giuseppe Bonavolontà, l’avv.Antonio Fusco, l’avv.Sergio Albanese, l’avv. Antonella D’Errico che mi hanno significativamente aiutato e sostenuto.
Sito Web | + Altri Articoli

Commenti

  • Mauro

    18 Giugno 2023 - 11:44

    Ero socio di una snc fallita e avevo firmato delle fideiussioni omnibus, a desso a distanza di 9 anni dalla chiusura della procedura mi hanno intimato di rientrare delle fideiussioni. Volevo sapere come posso muovermi per tutelarmi. La rongrazio anticipatamente per il suo disturbo

  • Tiziana Banti

    20 Giugno 2023 - 14:53

    Buonasera,
    era ora che qualcuno si svegliasse, doveva intervenire la Corte Europea per dirci che le banca sono dei ladri autorizzati.
    Il problema è un’altro, abbiamo pochi professionisti capaci di sollevare le problematiche sui mutui, conti correnti e leasing.
    Speriamo che inizi una nuova era per i consumatori fino ad oggi derubati del loro sudore da queste banche ladre e insensibili.
    Un caro saluto
    Tiziana Banti

  • Marco Pertosa

    20 Giugno 2023 - 18:38

    Gentile Collega, ho avuto modo di leggere il provvedimento del Giudice dell’Esecuzione che, a mio parere, presenta alcune criticità prima fra tutte quella il non aver mosso alcun preliminare rilievo sull’eventuale carattere vessatorio delle clausole della fidejiussione allegata agli atti. A leggere il provvedimeto della Corte è compito del Giudice dell’Esecuzione provvedere in tal senso prima di rimettere le parti avanti il Giudice dell’eventuale opposizione al decreto d’ingiuzione. Altra questione che, sempre a mio avviso, è rimasta senza soluzione è il non aver individuato (ovviamente mi riferisco al Giudice) esattamente le parti del giudizio a cui notificare il proprio decreto, tenuto conto della contestazione da Te avanzata circa la carenza di legittimazione ad agire e/o il difetto di titolarità in capo alla dichiaratasi cessionaria. Grato per l’attenzione, invio cordiali saluti

Lascia un commento

Inviando un commento si accetta la Privacy Policy del sito. Email e Nome non sono obbligatori per lasciare un commento.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.