PER LA TUTELA DELLA SOCIETÀ DELLO SCARTO. MIO INTERVENTO AL SENATO DELLA REPUBBLICA IN TEMA DI SOFFERENZE BANCARIE

Secondo Zygmunt Bauman l’attuale crisi finanziaria non è il risultato del fallimento delle banche, ma il frutto prevedibile del loro successo, che consiste nell’aver trasformato milioni di persone in debitori cronici.
Bauman è il teorico della società dello scarto, dei danni collaterali del sistema economico impregnato di dottrine neo-liberali, che hanno prodotto la pauperizzazione del consumatore e l’arricchimento delle banche, le cui erogazioni non vanno all’economia reale, come ha sempre ricordato Papa Francesco (enciclica Laudato Si e giubileo della Misericordia), bensì sono utilizzate per squallide operazioni -leggi derivati-che hanno provocato il fenomeno della finanziarizzazione, come ha sostenuto Luciano Gallino.
Ho partecipato a Roma ad un autorevole convegno al Senato – biblioteca Spadolini-organizzato dalla Cofimpresaitalia del carissimo Enzo Perrotta.
È stata l’occasione per la presentazione di un disegno di legge che possa regolamentare la intricata materia delle sofferenze bancarie e possa tenere in cale le esigenze del debitore.
Erano presenti Dino Crivellari( la mente del disegno), l’onorevole Pomicino, il prof.Minenna, il senatore Quagliariello, l’onorevole Maestri, l’onorevole Paglia, Roberto Tieghi dello studio Fantozzi, Guido D’Amico, Valeria Carella che ha moderato con alta professionalità.
Riporto, in versione audio, per gentile concessione della radio dei giovani avvocati, grazie alla mia carissima collega Monica Mandico, l’intervento tenuto, nella speranza che il Favor Debitoris non sia rimosso.

 

Sito Web | + Altri Articoli

Lascia un commento

Inviando un commento si accetta la Privacy Policy del sito. Email e Nome non sono obbligatori per lasciare un commento.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.