LA MANOMORTA IMMOBILIARE DELLE BANCHE

Assurge agli onori della cronaca “il caso Fracassi”il noto stilista bresciano, la cui casa fu messa all’asta con prezzo irrisorio e vile, per consentire agli sciacalli una facile aggiudicazione.
Con una nostra istanza il Tribunale di Brescia lo impedì.
Oggi quella bellissima villa ,che vale oltre 5 milioni di euro,fu posta all’asta per soli un milione e 400 mila euro.
Il caso è stato ripreso dal GIORNO EDIZIONE DI BRESCIA, che ne ha raccontato la storia ed ha riportato anche la mia denuncia.
Sono spesso le stesse banche ad aggiudicarsi,a prezzo vile,le case e gli immobili che poi rivendono ad agenzie specializzate e ne consentono il riacquisto a prezzi maggiorati.
Gli istituti di credito concedono anche mutui agevolati e ci guadagnano due volte.
Chi ci rimette è il povero debitore.
Oramai siamo alla manomorta immobiliare delle banche. Accumulano ricchezze immobiliari senza il controllo dei Giudici. Si alimenta il massacro sociale.

Leave A Comment

Inviando un commento si accetta la Privacy Policy del sito. Email e Nome non sono obbligatori per lasciare un commento.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.