COME GLI ISTITUTI DI CREDITO, SCIACALLI,DISTRUGGONO E ALTERANO IL MERCATO IMMOBILIARE. I SERVI DELLA GLEBA

In terza pagina del quotidiano Libero di Vittorio Feltri è pubblicata, oggi, una mia intervista sul comportamento delle banche nel seno del mercato immobiliare. Si pone in evidenza il tipico meccanismo dello sciacallo: si attende la svalutazione dell’immobile che,di solito,alla prima asta non viene mai aggiudicato,mentre in quelle successive o la banca se lo fa assegnare, oppure lo compra attraverso agenzie all’uopo autorizzate a prezzo vile, per rivenderlo ovviamente, a valore maggiorato. Se del caso concede anche un mutuo.
Gli immobili all’asta sono oltre 450 mila: si è creato dunque un collaterale mercato immobiliare che altera, in concorrenza sleale, quello edilizio,facendolo crollare.
Facevano così anche gli usurai ai tempi del latifondismo quando si sviluppò il drammatico fenomeno dei servi della gleba denunciato da Karl Marx nel testo L’ideologia tedesca, scritto insieme ad Engles.
Ed i servi della gleba si trasformarono in plebe.
Come accade ai poveri debitori oggi.
Sito Web | + Altri Articoli

Lascia un commento

Inviando un commento si accetta la Privacy Policy del sito. Email e Nome non sono obbligatori per lasciare un commento.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.