Tornano a vivere i Pastori di Cardito

Tornano a vivere i Pastori di Cardito

Cardito è stato  restaurato L’Antico presepe della parrocchia San Biagio.

da Il L’iniziativa è stata promossa dal centro culturale il terrazzo con il sostegno e la collaborazione di tutta la cittadinanza, che ha elargito i contributi ai fondi necessari.

fu costruito nel ottobre del 1940 come attesta la lapide posta sulla navata sinistra della chiesa, Nel tempietto dedicato al santo patrono, Biagio vescovo martire

nella testa L’Aquila sono indicati tutti i nomi dei cittadini e il corrispettivo  obolo versato per la costruzione sia del tempio che del presepe.

 

 

Non si sa a chi attribuire nell’opera. secondo esperti si presume che possa essere stato costruito da un artista napoletano.  è l’unico presepe stabile che esiste nel napoletano. per il restauro ci si è attenuti scrupolosamente ai criteri costruzione della vecchie struttura.

il lato superiore rimasto intatto la base invece è stata interamente rifatta.

l’opera ed artigiani locali tra cui bisogna ricordare Domenico Campanile e Pasquale Di Micco.  contributo fondamentale è stato quello del presepiaio  Luchino Crispino e dal maestro Biagio Cerbone.

Purtroppo non è allestito con i suoi pastori  originali. Erano di fattura settecentesca e vennero rubati il primo marzo del 1977 non sono stati recuperati ma comunque sostituiti con pastori in terracotta di San Gregorio Armeno.

Recent Posts