Quella Piazza del caos

Quella Piazza del caos, Cardito il cuore della cittadina muore con la storia delle auto.  un progetto di arredo urbano attesa oltre dieci anni.

Cardito –  risanamento ristrutturazione di Piazza Garibaldi: se ne parlerà più di 10 anni ma effettivamente ben poco è stato fatto.

attualmente la situazione è di totale degrado la piazza è diventata un immenso parcheggio e in alcune del giorno, soprattutto di domenica, si formano lunghe code di automobili che rendono il traffico congestionato.

negli ultimi anni è stata rimessa a nuovo riparata La casa e si era convenuto tra le forze politiche espropriare il castello Mastrelli, Prospiciente la chiesa,  per includerlo in un ampio progetto generale di risistemazione completa della piazza:  tutto fermo, anzi la stessa procedura di esproprio è stata attivata.

 

 

Piazza Garibaldi era decentrata il paese il cuore di Cardito:  qui è ubicata la parrocchia San Biagio il municipio i maggiori centri ricreativi e culturali, le sezioni e le sedi dei partiti più rappresentativi.  

Ricevuti ad orari però ci sono ancora vecchi palazzi alcuni dei quali fatiscenti lo stesso impianto di pubblica illuminazione scadente insufficiente. il dibattito per il suo rifacimento tra le forze politiche da anni in corso ma  quanto a sforzi operativi e ad effettuare concretizzazioni non solo si registra alcun tipo di risultato secondo quale afferma il capogruppo del PC Garofalo “ la DC partito di maggioranza assoluta che regge le sorti di questo paese prova per la questione di Piazza Garibaldi denuncia limiti e incapacità di Amministrazione per non perdere finanziamento di 250 milioni è stato approvato un inconcludente progetto-stralcio. il confronto sulle proposte è di basso tono. Non siamo stati invitati a nessun incontro ufficiale.  Questo dimostra che la volontà  di r redigere un vero progetto da parte della maggioranza non esiste ed è poco avvertito il problema anzi non prego assolutamente in considerazione”

l’assessore lavori pubblici Bova si giustifica: “Ho proposto al consiglio comunale di preparare un progetto generale comprendente gli attuali spazi della piazza, il castello laterale.  Spero che a breve tempo lo studio complessivo sia sottoposto All’attenzione partita e forze sociali ed abbia efficacia concretizzazione”.

i tempi di realizzazione di tale progetto Sono comunque lontani lo stesso esame della problematica per ora è completamente tra scuola tutti i partiti politici della cittadina

 

Biagio Riccio 

Recent Posts